Giovanni Segantini, L’Angelo della Vita

L’Angelo della vita, Giovanni Segantini
yog racconta la storia dell’arte in un’opera.

Giovanni Segantini nasce nel 1858 da una famiglia povera. All’età di sette anni si trova orfano di madre per poi divenire, poco tempo dopo, orfano a tutti gli effetti, perché il padre non riuscendo più a sostenere l’umiliazione di elemosinare un appoggio economico, lo abbandona per tentar fortuna a Milano.

Testo di Miriam Sironi

L’Angelo della vita, Giovanni Segantini, dettaglio, 1894, Olio su tela, 276 x 212 cm, GAM Galleria d’arte Moderna foto Valeria Corbetta

L’Angelo della vita, Giovanni Segantini.
Opera simbolo di uno dei massimi esponenti del divisionismo.

Questi tragici eventi segneranno particolarmente la sua opera iniziale che risulta essere incentrata sul tema della maternità, declinata in varie soluzioni. Tra le tante L’angelo della vita è quella che meglio rivela l’amorevole e simbolico approccio al tema da parte dell’artista.

La tela di grandi dimensioni è occupata da tre sole figure: un’aggrovigliata betulla, un’angelica donna (idealizzazione di Baba, la balia di casa Segantini) e un bimbo di pochi mesi (Gottardo, il suo primogenito).

Il carattere di atemporalità e sacralità dell’evento è ulteriormente amplificato dalla scelta cromatica, che non è qui indirizzata a ottenere effetti materici, ma a esaltare la delicatezza e la purezza del momento; grazie al predominio del bianco e all’inserimento di ricercatissimi accessori come l’impiego di rialzi in oro nell’incarnato, nelle capigliature e nei vestiti.

L’Angelo della vita, Giovanni Segantini, dettaglio, 1894, Olio su tela, 276 x 212 cm, GAM Galleria d’arte Moderna foto Valeria Corbetta

Video Giovanni Segantini “l’Angelo della Vita” Courtesy of GAM Milano

GAM Pianta del Primo Piano Sala 30.

Ingresso gratuito ogni giorno un’ora prima della chiusura e tutti i martedì dalle ore 14.00

cucchiaioGAM. Galleria d'Arte Moderna di Milano
via Palestro 14, 20121 Milano
Martedì - domenica  9.00 - 17.30 (ultimo accesso 30 minuti prima dell'orario di chiusura) lunedì chiuso. 

L’angelo della vita
Giovanni Segantini
1894
GAM (Sala XXX)
via Palestro 14

[ready_google_map id=’92’]

Tags: