01. Mya Lurgo – Arte oggettiva – YOG