DUNJA HERZOG

Scade il 9 NOV 13

Laughter is usually the end of the conversation

Cerbero
Cerbero
Sphynx (Devils inside speak to the devils outside)
Sphynx (Devils inside speak to the devils outside)

Foto © Valeria Corbetta

Dunja Herzog è una moderna creatrice di sogni, di nuovi mondi, assembla materiali di riuso che raccoglie dalle discariche, dalle strade, dalle soffitte e dalle cantine per ridar loro vita e nuova forza, nuova poesia. L’artista ha una formazione eclettica che l’ha portata a scoprire le varie culture del continente africano, dove ha vissuto per diversi anni, consentendole di crearsi un punto di vista originale, per analizzare e talvolta criticare la cultura occidentale. L’età industriale e la vita moderna addensata nelle città è stata caratterizzata dal consumo di massa e dalla sovrapproduzione di beni: siamo circondati e sommersi da oggetti, strumenti e protesi più che in qualunque altra epoca. Oggetti funzionali, quotidiani, usa e getta. L’artista si interroga perciò sul loro valore, la loro funzione, sui bisogni che essi soddisfano e sulla loro influenza nella vita quotidiana.

Questa mostra è un racconto, una favola che mostra un mondo di creature ibride, minuscole, apparentemente fragili, in apparenza senza una specifica funzione, nate dagli scarti della vita quotidiana. Questi oggetti sembrano citare l’Odradek del racconto di Franz Kafka Il cruccio del padre di famiglia (1917): un piccolo rocchetto di filo animato, velocissimo, con una voce “simile al frusciar di foglie cadute”, se si è disposti a prestare loro attenzione anche questi esseri possono sussurrare le loro storie; acquistando senso, identità e vita, arrivando a raccontarsi, sempre con molta ironia.

Dunja Herzog (Basilea, 1976). Dopo gli studi alla Hochschule für Gestaltung und Kunst alla FHNW di Basilea si è formata alla Glasgow School of Art, dove ha ottenuto un MA nel 2012. “Laughter is usually the end of the conversation” è la sua prima mostra personale in Italia. Dunja Herzog vive e lavora a Basilea e a Berlino.

Principali mostre personali: 2013: Ausstellungsraum Klingental, Basilea (con G. Küng). 2011: Ribordy contemporary, Ginevra. 2009: Aargauer Kunsthaus, Aarau, Svizzera; CRAC Alsace, Altkirch, Francia.
Principali mostre collettive: 2013: “Garten-Kunst-Architektur I”, Sic! Raum für Kunst, Lucerna. 2012: “Balises”, Piano Nobile, Ginevra; “Auswahl 12”, Aargauer Kunsthaus, Aarau, Svizzera; “At Home IX”, Galerie J, Ginevra; “Stay Vector, Stay!”, Albion street, Glasgow; “Manufacture”, CentrePasquArt, Bienne, Svizzera. 2011: “Meubler la solitude”, Kunsthaus Baselland, Muttenz, Svizzera; “The Wonders of the Invisible World”, Northern Gallery for Contemporary Art, Sunderland, Gran Bretagna; “Territoires”, BEX & ARTS, Bex, Svizzera; “Ernte”, Kunstankäufe Kantons Basel-Landschaft, Kunsthaus Baselland, Muttenz, Svizzera; “Il n’y a que les montagnes qui ne se rencontrent pas”, Agent Double, Ginevra. 2010: Swiss Art Awards, Basilea; “Basel Stardust in a Nutshell”, Savvy Contemporary, Berlino; “Strange Comfort (Afforded by the Profession)”, Istituto Svizzero di Roma e Kunsthalle Basel, Basilea. 2009: “Prolog”, Frohe Aussicht, Zurigo; “US”, Johannesburg Art Gallery, Johannesburg. 2008: “Regionale 9”, Kunsthaus Baselland, Basilea.

Dettagli della pavimentazione del cortile interno del Centro Svizzero, sede Milano, Foto © Valeria Corbetta

DUNJA HERZOG. 
Laughter is usually the end of the conversation
Istituto Svizzero di Roma Sede di Milano
Via del Vecchio Politecnico 3 (piazza Cavour)
20121 Milano
Orari: unedì-venerdì ore 11 -18;
sabato ore 14 – 18.
Chiuso domenica e festivi
Ingresso libero
http://www.pacmilano.it

[googlemaps https://maps.google.it/maps?client=safari&oe=UTF-8&q=Via+del+Vecchio+Politecnico+3&ie=UTF8&hq=&hnear=Via+del+Vecchio+Politecnico,+3,+Milano,+Lombardia&gl=it&t=m&ll=45.47235,9.196587&spn=0.028891,0.054932&z=14&iwloc=A&output=embed&w=640&h=480]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.