Biennale Italia / Cina

Aperta il 20 ottobre la prima Biennale d’Arte Contemporanea Italia – Cina, un intreccio di culture millenarie, di un passato e di un presente riletto attraverso le opere dei centoventi artisti contemporanei chiamati a riflettere sulla propria identità culturale ma soprattutto a creare opere intorno a tematiche naturali ed ecosostenibili. La mostra, accolta alla Reggia di Monza fino al 16 dicembre, occupa buona parte della villa: il Serrone, la ritrovata cavallerizza e altri spazi dove si possono ammirare quadri, fotografie, sculture, video e installazioni.

Cracking Art Group, "Red guardians", 2012
Cracking Art Group, “Red guardians”, 2012
Cracking Art Group, "Red guardians", 2012
Cracking Art Group, “Red guardians”, 2012
Helidon Xhixha, "Luce", 2012
Helidon Xhixha, “Luce”, 2012

Gli artisti, sessanta cinesi e sessanta italiani, sono invitati a riflettere sul rapporto tra arte e natura, tema estremamente attuale in un’epoca di perenne emergenza ecologica. Da parte italiana: Fabrizio Plessi, Giorgio Griffa, Robert Pan, Giuseppe Maraniello, Marco Cingolani, Marco Bertin, Helidon Xhixha e Cracking Art Group. Questi ultimi presentano l’opera Red Guardians allestita nel giardino d’ingresso alla villa, dieci lupi rossi in posizione seduta e con orecchie tese all’insù pronti a captare qualsiasi rumore. I Red Guardians misurano 160x70x65 centimetri e come le precedenti installazioni del gruppo, sono realizzati con plastica atossica e rigenerata, sottratta cioè, al naturale processo di distruzione tossica che impatta negativamente sull’ecosistema. Immediatamente riconoscibile, alle loro spalle la scultura di Helidon Xhixha, Luce realizzata nel 2012 che torna a esporre le proprie opere nella città di Monza o ancora l’opera Background story di Xu Bing, sempre datata 2012, nella quale è imitato un tradizionale bosco cinese, distrutto da agenti atmosferici o dall’intervento umano. Quest’ultima installazione è inserita nel bosco del parco della villa, nelle immediate vicinanze delle altre opere fruibili en plain air.

Cracking Art Group, "Red guardians", 2012
Cracking Art Group, “Red guardians”, 2012
Helidon Xhixha, "Luce", 2012
Helidon Xhixha, “Luce”, 2012
Xu Bing, "Background story", 2012. Opera allestita nel parco della Reggia di Monza
Xu Bing, “Background story”, 2012. Opera allestita nel parco della Reggia di Monza

Si tratta del più grande ed importante evento d’arte contemporanea mai realizzato fra i due paesi. Per la prima volta nella storia vengono presentati così tanti artisti contemporanei cinesi ad esposti tutti a confronto. Questa manifestazione coinvolge, oltre alla Reggia di Monza, alcuni musei della Brianza e dintorni, sono in programma diversi progetti collaterali tra Milano a palazzo Lombardia e palazzo Isimbardi, a Lissone presso il Museo d’Arte Contemporanea e Mantova negli spazi di Palazzo Te. 

Biennale Italia – Cina
Reggia di Monza
viale Brianza 2, Monza
Martedì, Giovedì e Domenica:  10.00 – 19.00
Mercoledì: 14.00 – 22.00
Ingresso € 9
www.biennaleitaliacina.com/
www.reggiadimonza.it/

[googlemaps https://maps.google.it/maps?f=q&source=s_q&hl=it&geocode=&q=Parco+di+Villa+Reale,+Viale+Brianza,+Monza+Monza+e+della+Brianza&aq=0&oq=villa&sll=45.527096,9.278169&sspn=0.017047,0.042272&ie=UTF8&hq=Parco+di+Villa+Reale,+Viale+Brianza,+Monza+Monza+e+della+Brianza&ll=45.593382,9.273921&spn=0.004257,0.010568&t=m&z=14&iwloc=A&cid=10930113452581323051&output=embed&w=425&h=350]

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.