The geometry of pasta

La graphic designer Caz Hildebrand e Jacob Kenedy (copropietario di uno dei migliori ristoranti di Londra), da sempre affascinati dalla cucina italiana, hanno deciso di studiare i diversi tipi di pasta prodotti nel nostro paese non solo da un punto di vista culinario, ma anche grafico. Il risultato di anni di studio è The geometry of pasta, un libro che oltre ad essere un pratico ricettario è anche un piccolo compendio nel quale si studia la forma e la consistenza di ogni formato di pasta, così da poterlo combinare con il condimento più adatto al fine di esaltarne le qualità organolettiche.

IMG_1338-001

IMG_1339-001

IMG_1340-001

Impaginati in ordine alfabetico, per ogni tipo di pasta viene fornita la spiegazione della sua nascita, il perchè del suo formato e le informazioni sull’uso più comune che, secondo la tradizione, se ne fa. A questa piccola presentazione segue una ricetta, più o meno elaborata, appositamente pensata per esaltarne la qualità stessa, visivamente evocata dai disegni che l’accompagnano.
Rigorosamente in bianco e nero  le immagini create da Caz Hildebrand ripropongono schematicamente la forma della pasta in questione, rendendola bidimensionale e spiccatamente geometrica.
Un processo di sottrazione che, paradossalmente, invece di sminuire il valore della pasta lo rinforza:

Usare semplici e geometrici disegni in bianco e nero aiuta a mostrare le differenze dei vari tipi di pasta e ad identificare la caratteristiche che li rendono particolarmente adatti a certi condimenti”
The geometry of pasta non è un semplice libro di cucina, ma una guida all’interno della tradizione Italiana; un viaggio alla scoperta dei segreti e dei perchè di un cibo che diamo per scontato, ma che così scontato, a ben vedere, non è.

IMG_1342-001


Caz Hildebrand, Jacob Kenedy
The geometry of pasta
ed. Quirk Books, 2010
pag 288
cartaceo EU 13,96

Tags: