Tag Archives: La Triennale di Milano

La terra inquieta

Dopo due anni di silenzio la Fondazione Nicola Trussardi torna sulla scena milanese con una spettacolare mostra curata da Massimiliano Gioni e ospitata nei razionali spazi del palazzo della Triennale di Milano.
La terra inquieta è un racconto per immagini in cui più di sessanta artisti, provenienti da tutte le parti del mondo, espongono il loro inedito ed inusuale punto di vista su una delle tematiche più calde degli ultimi anni: l’inarrestabile fenomeno delle migrazioni e la crisi dei rifugiati.
Continue reading La terra inquieta

Arts and foods

La Triennale, unico polo satellite in città di Expo2015, ospita per tutto il periodo dell’esposizione universale Arts and foods, rituali dal 1851. La mostra, curata da Germano Celant e con l’allestimento dello Studio Italo Rota, mette a fuoco la pluralità di linguaggi visuali e plastici, oggettuali e ambientali che dal 1851 fino ad oggi hanno ruotato intorno al cibo, alla nutrizione e al convivio.
Continue reading Arts and foods

Paulo Mendes Da Rocha. Tecnica e Immaginazione

Scade il 31 AGO ’14

La Triennale di Milano presenta fino al 31 agosto la mostra “Paulo Mendes Da Rocha. Tecnica e Immaginazione”, attraverso foto d’epoca, documenti dello studio, volumi e riviste, oltre 200 disegni e schizzi, plastici, video e interviste inedite, viene raccontata la figura del grande maestro dell’architettura Brasiliana, premio Pritzker nel 2006.

Continue reading Paulo Mendes Da Rocha. Tecnica e Immaginazione

Cinq couleurs pour un cylindre

Una grande vetrata divisa in rettangoli dai colori forti e con le caratteristiche linee di Daniel Buren: è l’opera Cinq couleurs pour un cylindre che è stata donata dai collezionisti Daniela e Alvise Braga Illa alla Triennale di Milano. La nuova opera milanese è un esercizio di estremo rigore che si stempera sulle proporzioni dell’edificio de La Triennale occupando permanentemente la vetrata della celebre scala elicoidale di Giuseppe Pagano, decorata in occasione della mostra dedicata ai 40 anni di carriera di Massimo Minini.
Continue reading Cinq couleurs pour un cylindre

Milano Gallerie. Dalle parti della pittura e della scultura

Scade il 23 MAR 14

La Triennale di Milano ospita un’esposizione curata da Francesco Poli e organizzata dall’ANGAMC – Associazione Nazionale Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea, che percorre i movimenti artistici italiani e internazionali dagli anni Cinquanta alle tendenze più recenti, attraverso le opere di 36 artisti da Alberto Burri a Fausto Melotti, da Julian Schnabel a Dennis Oppenheim, da Vincenzo Agnetti a Dadamaino, a molti altri presentati da altrettante gallerie milanesi. Ogni galleria propone un singolo autore con l’intento di guidare il visitatore attraverso oltre mezzo secolo di storia. Milano rappresenta, infatti, per tutto il Novecento, uno dei punti cardine della storia dell’arte italiana. A partire dal secondo dopoguerra, attorno al fulcro dell’Accademia di Brera e alle storiche gallerie della città, si sviluppano i più rilevanti movimenti artistici, stimolo per una rinascita culturale ed economica.

In mostra: Vincenzo Agnetti, Getulio Alviani, Omar Ba, Carla Bedini, Domenico Bianchi, Clayton Brothers, Alberto Burri, Robert Cooper, Dadamaino, Carlo Dalla Zorza, Martin Diesler, Salvatore Fiume, Emilio Isgrò, Kcho, Aung Ko, Walter Lazzaro, Corrado Levi, Fabian Marcaccio, Fausto Melotti, Idetoshi Nagasawa, Dennis Oppenheim, Cipriano Efisio Oppio, Arnulf Rainer, Aldo Rossi, Medardo Rosso, Salvatore Scarpitta, Markus Schinwald, Julian Schnabel, Mauro Staccioli, Jessica Stockholder, Tancredi, Giuseppe Uncini, Eltjon Valle, Velasco Vitali, Luca Vitone, Caroline Walker.

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=nawl2JiH_Cs]

Milano Gallerie.
Dalle parti della pittura e della scultura
Triennale di Milano
Viale Emilio Alemagna, 6 Milano.
Martedì – Domenica 10.30 – 20.30
Giovedì 10.30 – 23.00
Lunedì chiuso
Ingresso libero
www.triennale.it