Optical art a Bratislava

Immagine
Milan Dobeš

Immagine
Milan Dobeš

Immagine
Milan Dobeš

Immagine
Milan Dobeš

Nascosto nel centro di Bratislava, in una casa della fine del 14 secolo, sorge il museo di Milan Dobeš, una figura chiave nel panorama artistico cecoslovacco con una collezione ricchissima di visual e optical art.
Attivo dalla fine degli anni Cinquanta, tra i primi a utilizzare il neon per le sue opere, l’artista ha partecipato a importanti mostre e manifestazioni internazionali come Documenta IV tenutasi a Kassel in Germania nel 1968 accanto a nomi come Frank Stella, Andy Warhol, Robert Rauchemberg, Joseph Beuys, Michelangelo Pistoletto, Piero Manzoni e altri massimi esponenti del periodo.
A Milano è stato presentato nel 2005 alla mostra Filoluce – da Balla a Boetti, da Fontana a Flavin, al Museo della Permanente di Milano.
L’esposizione, che raccoglie un numero consistente di dipinti, disegni, oggetti visual-cinetici e luminosi di arte costruttivista e neocostruttivista, si snoda lungo le stanze dei primi tre piani. A completare il panorama internazionale, al quarto piano – dedicato alle esposizioni temporanee – sono presentati i lavori dell’artista francese Francois Morellet.

Francois Morellet
Immagine
Francois Morellet
Francois Morellet
Milan Dobeš 
Catalogo collezione permanente: Milan Dobeš vol.1 e vol.2, Interpond, Bratislava 2002
Milan Dobeš Museum, Zámočnícka 13, 811 03 Bratislava Slovakia
aperto da Martedì a Domenica 10.00 – 18.00
http://www.milandobes.sk/
©Your Own Guide
Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.