Olafur Eliasson. In real life

#yogconsiglia #finissage

Se vi trovate nel Regno Unito, a Londra, e siete interessati all’arte contemporanea presso la Tate Modern, potete visitare la mostra Olafur Elianson: In real life, curata da Mark Godfrey, senior curator international art e con Emma Lewis assistant curator international art della Tate Modern.

La mostra riunisce in una sola esposizione più di 40 opere dell’artista Danese-Islandese Olafur Eliasson prodotte dal 1990 ad oggi per ripercorrerne la carriera artistica.

Stardust particle. Foto: Valentina Brunello

Olafur è famoso per le sue installazioni e opere immersive che coinvolgono l’osservatore, ma anche sculture e fotografie. Olafur mette l’esperienza dell’osservatore in relazione con le sue creazioni al centro della sua arte, questo ha lo scopo di aggiungere significato ai suoi lavori, per esempio richiamando associazioni e memorie nella mente del visitatore.

Alcune delle sue opere, presenti in mostra, rappresentano il suo studio per la geometria e le luci: Cold wind sphere 2012, Stardust particle 2014, Colour experiment no. 81, In real life 2019 o Your uncertain shadow (colour) 2010.

Altre opere fanno riflettere sul cambiamento climatico e la natura come in “The Glacier series 1999” o in “Melting ice on Gunnar’s land 2008”, in quest’ultima, attraverso la fotografia è documentato lo scioglimento di un blocco di ghiaccio posto sul terreno di un amico di Olafur in Islanda, opera ripresa nel 2018 proprio a Londra con “Ice watch” dove vuole sensibilizzare sui cambiamenti climatici ponendo fuori dalla Tate Modern dei blocchi di ghiaccio prelevati dall’oceano dopo che si erano staccati dalla calotta polare.

Alcune opere approfondiscono il modo in cui percepiamo il mondo che ci circonda come in “Din blinde passenger (Your blind passenger) 2010”, dove il visitatore è immerso in una nube di nebbia artificiale, con luci che cambiano tinta, all’interno di un corridoio lungo 39 m, con una visibilità ridotta a 1,5 m. Il visitatore è così costretto a prestare attenzione agli altri sensi per potersi orientare all’interno del tunnel.

In real life. Foto: Valentina Brunello

 

 Melting ice on Gunnar’s land. Foto: Valentina Brunello

 

 Color experiment no 81. Foto: Valentina Brunello

 

 Cold wind sphere. Foto: Valentina Brunello

 

Din blinde passager (Your blind passenger) Foto: Valentina Brunello

 


SCADE IL 5 GEN 20
Olafur Eliasson. In real life
Bankside, London SE1 9TG, Regno Unito
orari: dom – gio 10-18 | ven – sab 10-22