Luigi Moretti, Complesso per abitazioni e uffici

Testo di Stefano de Crescenzo

Luigi Moretti, Complesso per abitazioni e uffici, foto Andrea Corbetta

Una prua bianca irrompe dalla omogenea regolarità delle facciate liberty di corso Italia, un gigante fuori scala si erge al di sopra di un basamento che nelle sue linee essenziali riprende i ritmi e le giaciture della città antica. È l’edificio che Luigi Moretti progetta nel 1952 affrontando il difficile tema dell’inserimento di una costruzione dalle linee moderne in un tessuto urbano ricco di storia. La sua sintassi sicura, astrazione di un linguaggio classico, si manifesta in volumetrie metafisiche, degne eredi delle avanguardie puriste degli anni Trenta. La spettacolarità dell’edificio genera da subito una notevole eco internazionale, le ricerche spaziali di Moretti saranno di ispirazione per numerosi architetti delle generazioni successive.


Luigi Moretti
Complesso per abitazioni e uffici, 1952 – 56
Corso Italia n. 13, 15, 17
Milano

Tags: